giovedì 22 marzo 2018

MUSSO GUILLAUME La ragazza di Brooklyn



pag. 429 ...
'Io sono quella ragazza solare che corre sulla sabbia tiepida di Palombaggia. Io sono il vento che fa sbatter le vele di un battello in partenza. L'infinito mare di nuvole che, visto dall'oblò di una aereo, dà la vertigine.
Io sono uno dei falò accesi nella notte di San Giovanni. I sassi di Etreat che rotolano sulla spiaggia. Una lanterna veneziana che resiste alle tempeste.
Io sono una cometa che incendia il cielo. Una foglia dorata trascinata dalle raffiche. Un ritornello orecchiabile canticchiato dalla folla....'


un libro molto interessante e avvincente...come tutti i libri di Musso.

1 commento:

  1. Cara Luigina, ti auguro una buona lettura su questo libro!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e provo sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina