domenica 30 dicembre 2012

Il cuore


 
Il cuore si culla
ascoltando una
musica lontana,
musicalità che colpisce e
rende liberi
di sognare,
come un nuovo gioco
che fa pensare
alla gioia
della vita,
riflettendo sui
mille colori
della natura
che alimentano
il battito.
 
 


4 commenti:

  1. Bella questa poesia cara Luigina! a risentirci domani prima dell'ultimo rintocco del vecchio anno.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. In questi primi minuti festosi del 2013 vorei condividere virtualmente il mio brindisi con te Clicca qui
    augurandoti un buon anno sperando che ci porti tanta fortuna e salute
    un forte abbraccio.
    Tiziano

    RispondiElimina
  3. Felice Anno Nuovo a te, Luigina!

    RispondiElimina