lunedì 25 giugno 2012

Luce


Piccole lucciole in mezzo al prato
illuminano la notte,
sono piccole lampadine che
si spostano nell'erba,
giocano, si rincorrono e
rallegrano il nostro cuore.
Piccole, così piccole le lucciole
che riportano alla mente
i ricordi di bambina,
quando l'incontro con queste
piccole luci notturne era normalità.
Ricordi di luce.

7 commenti:

  1. Cara Luigina questi sono versi bellissimi, devo dirti proprio brava.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. ciao Tomaso, grazie per il tuo commento. buona serata ..luigina

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto la tua poesia,anche a me ricorda le lucciole che ora non si vedono più.Grazie del commento nel mio blog.Ciaooo,Olga.

    RispondiElimina
  4. Quanta meravigliosa natura è andata perdendosi. Persino le lucciole non possono più rallegrarci: non ce ne sono più e i bimbi di oggi saranno privi, domani, di ricordi luminosi intermittenti e di manine che si allungavano per prenderli.
    Che tristezza...L'altra sera, nel mio giardino, ne ho vista una ... una soltanto!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Vederle ora le lucciole! In riva al mare sono rarissime. Occorre - dalle mie parti - salire in collina!

    RispondiElimina
  6. Le lucciole...il tempo che è andato...la nostalgia...e l'infanzia spensierata! Ciao Luigina.

    RispondiElimina