mercoledì 9 novembre 2011

Primavera


Leonardo Dudreville


Primavera, stagione lontana,
colorata e lucente,
nel cammino della vita.
Ora corro verso il cielo,
magari una corsa lenta
per non affaticare il cuore,
ma la corsa riprende,
e
 l'animo diventa
un mondo vellutato
e fresco,
dove poter cullare
la mente
e rinfrancare la vita.

8 commenti:

  1. La poesia è molto bella.
    Di Dudreville ho visto una bella mostra anni fa a Verbania.

    RispondiElimina
  2. ciao.... però..chissà che bella la mostra....
    ciao..buona serata..luigina

    RispondiElimina
  3. la primavera è volata ma presto tornerà nuovamente tra noi...per il momento non ci resta che immaginarla
    Ciao e buona giornata autunnale

    RispondiElimina
  4. Cara Luigina, con questa bella poesia accompagnata da questa pittura ti auguro una buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. bella poesia...ed il dipinto è stupendo.
    ciaoo Luigina

    RispondiElimina
  6. Passando da Tomaso ho notato il tuo blog, visitandolo ho visto dei bellissimi quadri, stupende poesie complimenti mi piace! Bellissima questa poesia che ci parla della primavera che ormai e lontana,ma il tempo vola tanto in fretta che un bel mattino aprendo le finestre vedremo il pesco in fiore.buon weekend.
    Tiziano.

    RispondiElimina
  7. Cara Luigi... un perfetto insieme.
    Versi belli e ricchi di speranza ed un dipinto stupendo.
    A presto

    RispondiElimina
  8. La primavera: suggestiva e legittima aspirazione!

    RispondiElimina