sabato 29 ottobre 2011

Storie speciali per cuori sognanti

Lorenzo Lotto

Esistono storie speciali
per cuori sognanti.

Racconti dove il  cielo
è grande come un prato fiorito
e si respira la vita che sboccia
in ogni piccola particella,
regalando speranze al cuore.
Storie speciali per sogni speciali.


Rileggendo Fontamara di Silone mi ha colpito molto questo brano:

Fra la terra e il contadino, dalle nostre parti, ma forse anche altrove, è una storia dura e seria, è come marito e moglie. E' come una specie di sacramento. Non basta comprarla, perché una terra sia tua. Diventa tua con gli anni, con la fatica, col sudore, con le lagrime, con i sospiri. Se hai terra, nelle notti di maltempo tu non dormi; ance se stanco a morte, tu non riesci a dormire, perché non sai quello che sta succedendo alla tua terra; e al mattinon corri subito a vedere. Se un altro ti piglia la terra, magari pagandola col denaro, è sempre un pò come se ti portasse via la moglie; e, anche venduto, un pezzo di terra conserva per molto tempo il nome del vecchio padrone.'

10 commenti:

  1. Meravigliosa riflessione, un sogno stupendo....
    Felice giornata cara Lui!

    RispondiElimina
  2. Sono incantatto cara Luigina.
    Riflessioni da non mai dimenticare.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Cero esistono storie speciali,come evidenziano i tuoi bellissimi versi.
    Ne siamo tutti,qualche volta,protagonisti,anche se non sempre il nostro cuore è pronto ad accettarle e riconoscerle come "speciali".

    RispondiElimina
  4. A tutti possono capitare storie speciali! Bisogna saperle riconoscere, tuttavia.

    RispondiElimina
  5. CIAO...grazie per i vostri graditi commenti.
    un augurio di una serena domenica..ciao luigina

    RispondiElimina
  6. Che bel brano... carico di significato!!!
    Grazie di averlo condiviso.
    Belle anche le immagini.
    Ti auguro una felice settimana

    RispondiElimina
  7. Cara Luigina, Ti auguro di cuore buona festa di Ognissanti e commemorazione dei defunti. Un'unica festa per tutti i Santi, ossia per la Chiesa gloriosa, è una festa di speranza: i santi rappresentano la parte eletta e sicuramente riuscita del popolo di Dio; ci richiama al nostro fine e alla nostra vocazione vera: la santità, cui tutti siamo chiamati non attraverso opere straordinarie, ma con il compimento fedele della grazia del battesimo.
    La commemorazione dei defunti affinché non svanisca MAI il ricordo delle persone che abbiamo amato e ameremo per sempre.

    RispondiElimina
  8. Le tue parole mi riportano indietro nel tempo, in un momento molto felice della mia vita, in una "storia speciale".
    Molto belli questi tuoi versi...
    a presto
    Giada

    RispondiElimina
  9. belle parole,dolci come sei tu,un bacio

    RispondiElimina
  10. ciao...Buona settimana a tutti..
    luigina

    RispondiElimina