lunedì 20 settembre 2010

Un piccolo pensiero

Una settimana fa, mi è capitata una piccola cosa che potrebbe definirsi banale, in realtà per me ha avuto un particolare significato, e mi piace ricordarla, anche se fa un pò sorridere.
Mentre stavo sistemando, dopo la festa del paese, insieme ad altre persone, alcuni libri avanzati e molto vecchi e logori, ecco un libro di poesie malridotto e molto 'vecchio' che....mi....chiama.... e mi dice 'non buttarmi via, portami con te'. E io, l'ho preso e l'ho portato a casa.

Sono belle le poesie di Pina Marcati, così tenere e delicate, ironiche e dolci, alcune volte sembrano filastrocche.
Sembrano piccole gocce d'acqua posate sul cuore con eleganza.
Il titolo del libro 'Fiori del cuore' - ed. Carlo Signorelli e la cosa simpatica è che costava L. 1,50.


NON TI SCORDAR DI ME di Pina Marcati

Del cielo hanno il colore delicato
Alcuni fior che crescono nel prato,
Crescon nel prato accanto ai ruscelletti,
E il nome lor desta ricordi e affetti.

Dicono i fiori del color del cielo,
Dondolandosi lenti su lo stelo:
- Coglici, bimba, e tienci accanto a te:
Noi ci nomiam: Non ti scordar di me!

Se vuol donarci a l'amica del cuore,
Direm che ti rammenti nel dolore,
E con parole dolci asciughi il pianto,
Se ne la vita avrai sofferto tanto!

E le direm ancora, se tu lo brami,
Che ne la gioia accanto a te la chiami,
Perché gioia e dolor che l'alma affina,
L'amicizia rinsalda e ravvicina.

Còglici, bimba, e a disseccar ci metti
Fra le memorie de' tuoi dolci affetti,
E quando tutti insiem ci guarderai,
Nessun rimpianto non ti turbi mai.

dal libro I fiori del cuore di Pina Marcati

Nessun commento:

Posta un commento