giovedì 19 agosto 2010

Lacrime di gioia di Alessandro Montalto

Emigrare da una riva
all'altra, abbeverandosi
con acqua marina.

Scrutare a stento l'orizzonte,
accorgendosi che il mare è di lacrime,
versate durante una pausa di pioggia.


da Frammenti Amalgamati di Alessandro Montalto


3 commenti:

  1. belli questi versi,così come l'immagine che hai scelto per accompagnarli,ciao Luigina un bacio

    RispondiElimina
  2. ciao Gabe...sono contenta del tuo commento..ciao...luigina

    RispondiElimina
  3. Ciaooo Luigin
    ho avvisato Alessandro di questo tuo regalo. E' felicissimo e penso ti abbia contattata. ciaoo

    RispondiElimina