domenica 23 maggio 2010

Paulo Coelho - Il vincitore è solo - brano




' Dio ha creato il mondo in sei giorni. Ma che cos'è il mondo? E' quello che vediamo tu e io? Ogni volta che muore un individuo, una parte dell'universo viene distrutta. Tutto ciò che quell'essere umano ha sentito, provato, contemplato sparisce con lui, proprio come le lacrime si stemperano nella pioggia.'


brano da Il vincitore è solo - pag. 30 di Paulo Coelho

8 commenti:

  1. Ciao Luigina,da te vedo dei bellissimi post,scusa se non sono molto presente come vorrei,ma molte volte il tempo è tiranno.
    Mi piace il tuo stile nel scrivere poesie,sei molto brava,sento come una bella sensazione di pace nel venirti a trovare,grazie per le tue parole da me,sei molto dolce.
    Buona serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Leggo e mi piace Coelho, ma questo brano mi era proprio sfuggito.
    Molto interessante.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  3. ciao Achab..mi piace il tuo racconto..perché rimane la curiosità di come andrà avanti..ciao...

    RispondiElimina
  4. ciao Stella...sto leggendo il libro di Paulo Coelho ..Il vincitore è solo... e il brano fa parte delle prime pagine..ciao...un sorriso..

    RispondiElimina
  5. ciao,graie del tuo passaggio,sono fuori sede e ho avuto il pc a disposizione per alcuni momenti,al mio ritorno tornero° a trovarti

    RispondiElimina
  6. ciao Gabe..il tuo blog è pieno di poesie intense e di bei disegni...ciao...

    RispondiElimina
  7. Ciao Luigina, non si direbbe ma acnch'io leggo e di Coelho ho per adesso solo l'Alchimista.
    Grazie per la tua presenza costante sul mio blog.
    Antonio

    RispondiElimina
  8. "il vincitore è solo" di coelho

    Io credo sia uno dei dei libri che meglio descrivono la società attuale.
    Trovo, inoltre, che l'autore abbiama modificato iil suo stile, migliorandolo notevoltemente dal momento che risulta essere molto innovativo
    Tutto il libro è incentrato sulla figura storica di Inés de Suarez, la donna che partecipo' alla conquista del Cile, da parte degli spagnoli.
    Si evince dalla lettura una grande figura femminile, pero' il libro ha una certa lentezza, sembra non arrivare mai al dunque;

    il libro è solo interessante leggerlo da un punto di vista prettamente storico se si vuole conoscere qualcosa sulla conquista spagnola dei paesi dell'America latina.....

    ORA LUIGINA CARA VADO A NANNA SONO LE 23. 35.
    A PRESTOOOOO LINA

    RispondiElimina