martedì 25 agosto 2009

Emily Dickinson - (726)

Abbiamo prima sete - è l'atto di natura -
e dopo, quando stiamo per morire,
chiediamo supplichevoli un po' d'acqua
a dita che ci passano vicine.

Ed è figura d'un bisogno più alto,
la cui risposta adeguata
sono le grandi acque occidentali
chiamate eternità.


Emily Dickinson - (726)

Nessun commento:

Posta un commento