venerdì 1 maggio 2009

Vittorio Sereni

Quanti anni che mesi che stagioni
nel giro di una notte
una notte di passi e di rintocchi.
Ma come tarda la luce a ferirmi.
Voldominio, volto di Dio.
Un volto brullo ho scelto per specchiarmi
nel risveglio del mondo.
Ma dimmi una sola parola
e serena sarà l'anima mia.

Vittorio Sereni, Viaggio all'alba

Nessun commento:

Posta un commento