domenica 3 maggio 2009

Emily Dickinson

Grandi strade di silenzio portavano
lontano, alla volta di zone di pausa - vicine -
Qui non vi era segnale - né dissenso
né universo - né legge -

Gli orologi dicevano che era mattino
a distanza le campane sollecitavano la notte -
Qui tuttavia il tempo non aveva fondamento
perché l'epoc si estingueva.


Emily Dickinson, Silenzi

Nessun commento:

Posta un commento