martedì 19 maggio 2009

Antonio Machado

Amata, l'aria annunzia
la tua veste candida...
Non ti vedrà il mio sguardo;
il mio cuore ti attende!

E l'aria mi ha recato
col mattino il tuo nome;
ripete la montagna
l'eco dei tuoi passi...
Non ti vedrà il mio sguardo;
il mio cuore ti attende!

Sulle torri in penonìmbra
rintoccano campane...
Non ti vedrà il mio sguardo;
il mio cuore ti attende!

La nera bara i colpi
a martello annunziano
e i colpi della vanga
il posto della fossa.
Non ti vedrà il mio sguardo;
il mio cuore ti attende!

Antonio Machado, Solitudini

Nessun commento:

Posta un commento