martedì 21 aprile 2009

Venerdi, sabato, domenica... tra corsa e volontariato da http://onemarathonforcapasso05.spaces.live.com/


foto da http://onemarathonforcapasso05.spaces.live.com/

Venerdì 17 sera è andata in onda ad Oleggio San Giovanni, in provincia di Novara, la prima corsa serale della stagione (le giornate si allungano, i km si accorciano, le gare si moltiplicano) e doveva esserci tanta voglia di correre perché la piazza del paese era affollata di ben 600 podisti scalpitanti, nonostante la previsione di pioggia. Percorso piacevole e non particolarmente impegnativo tra asfalto e sterrato, poco più di 6 km per i “grandi” e 2 km per i “piccoli e i stanchi”; alle 21.00 tutti a casa nonostante in tanti avrebbero continuato la serata con i piedi sotto il tavolo, purtroppo salvo un barettino aperto di fianco alla chiesa null’altro e per gli amanti delle salsicce e patatine non è rimasta che la trasferta altrove.
Quest’anno come il passato ho corso anch’ io, (anche se non amo le distanze così brevi perché partono tutti come dei pazzi, anche se alcuni arrivati a metà percorso scoppiano) in circa 35 minuti ho svolto il mio compitino e per questo mi sono premiato con patatine e calamari fritti insieme agli amici; Arturo invece aveva già mangiato…. prima della gara!!!
Per concludere, i vincitori di questa prima di innumerevoli serate che andranno in onda da qui a settembre sono: Virgilio Franchi, Paolo Proserpio, Stefano Castagna ; per corrispettivo al femminile: Murgia, Cerutti e Fumagalli. Ma il Vincitore assoluto di questa serata come di tante altre è Vittorio dalla folta e canuta chioma che con i suoi 93 anni abbondanti non demorde e tutte le volte che c’incontriamo m’intrattiene piacevolmente. Colgo l’occasione di queste poche righe per ringraziare Carlo Bolla di
Biella e Dintorni per la disponibilità offerta.


Sabato 18, niente corsetta e niente allenamento, l’intera mezza giornata è stata dedicata al programma di esercitazione del mio gruppo di Protezione Civile nella zona di Saltrio insieme al Gruppo Cinofili e il Reparto Volo della Polizia di Stato della Malpensa il tema era : individuazione e recupero dispersi in zone impervie e relativo aviotrasporto, poi una serie di esercitazioni collaterali che non vi racconto perché alla maggior parte non interessa; ma poiché la routine quotidiana a volte si affianca alle gravi calamità, come il recente terremoto, per noi volontari della Protezione Civile questo fa parte dei programmi di esercitazioni per essere sempre meglio preparati in caso di necessità.
In relazione al grave terremoto in Abruzzo si moltiplicano i segni di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite e la mia società podistica chiederà a tutti i soci un contributo aggiuntivo libero per la prossima gara sociale del 10 maggio (Stravizzola), il ricavato sarà unito a quello già promesso (vedi post precedenti). E se anche le tante altre società delle nostre zone facessero lo stesso?

Infine oggi, domenica 19, niente gare ma solo un piccolo allenamento (se smette di piovere!) perché alle 12.30 grande “mangiata benefica” a Varese presso la Parrocchia di Santa Teresa per autofinanziarci la prossima fiaccolata: Lisieux – Varese in programma la prima settimana di settembre…. 50km al giorno tolgono il medico di torno! Nei prossimi mesi vi dirò di più.
Antonio

3 commenti:

  1. Ciao Luigina, sei sempre molto gentile. Sono convinto che saresti perfetta come volontaria nella protezione civile o altro ente di supporto a chi ha bisogno.
    Una proposta a bruciapelo: vuoi venire a fare la fiaccolata con noi?
    E' una esperienza interessante e gratificante... l'impegno podistico è alla portata di tutti!
    Guarda qualche foto della fiaccolata dell'anno scorso:
    http://fotoalbum.alice.it/alice/antoniocapasso/

    RispondiElimina
  2. Antonio...energia esplosiva e coinvolgente...
    la fiaccolata mi sa che dev'essere un'esperienza entusiasmante...
    ma non so...
    grazie...perché vorresti coinvolgere tutti...

    RispondiElimina
  3. Se quel "ma non so..." dovesse trasformarsi in "...sì forse" ed infine in "...sì!!!" .... il 31 agosto è vicino!!!
    Ciao,
    Antonio

    RispondiElimina