domenica 19 aprile 2009

Pensare positivo - da 'Dimagrire nei punti giusti' di P. Pallardy


 
Un pensiero negativo (non dimagrirò mai, non ho alcuna possibilità di essere amata, non troverò lavoro perché sono troppo grassa, ho un aspetto ridicolo, ecc.) può avere conseguenze su tutti i sistemi (neurovegetativo, circolatorio, respiratorio, nervoso, ecc.) e, con il tempo, essere all'origine di malattie fisiche o mentali.
Un pensiero positivo (sicurament riuscirò a dimagrire, ho vogli di ricominciare una nuova vita, ho die progetti, ecc.) al contrario, ridona felicità. Occorre imparare a proteggersi dai giudizi altrui, dalle suggestioni negative e dalle critiche.
I pensieri positivi ridanno vigore alle nostre energie, possono influire sul carattere (i buddisti lo sanno da sempre), e rendere possibile affrontare il programma che ci si è prefissati.
Il mio obiettivo è quello di aiutarvi ad abbandonare le idee distruttrici per sviluppare ciò che c'è di positivo in voi. Non sarete più succubi dello sguardo altrui. Perché voi siete consapevoli. Ora siete pronti a decidere, siete pronti ad agire.

Dimagrire nei 'punti giusti' è possibile. Riscoprendo le lezioni delle discipline orientali, tra cui yoga e zen, imparerete presto a raccogliere le energie he sono in voi, riuscirete a raggiungere la concentrazione grazie alle tecniche di respirazione-distensione e alla meditazione. E sarete pronti a mettere in atto un metodo fondato sull'armonia del corpo e dello spirito che vi condurrà a un'eccitante avventura spirituale, operando su un corpo rimodellato e in buona salute.

da Dimagrire nei punti giusti di Pierre Pallardy - ed. Piemme Pocket

Nessun commento:

Posta un commento