domenica 5 aprile 2009

"STRAMILANO" 2009: I TOP - RUNNER DI DOMENICA da www.trackandfieldchannel.net


"STRAMILANO" 2009: I TOP - RUNNER DI DOMENICA
04/04/2009
di Uff. Stampa Stramilano

Interviste a Daniele Meucci - Vasyl Matviychuck - Danilo Goffi

di G.Di Napoli e G. Certomà



Gli atleti da battere alla Stramilano Agonistica Internazionale 2009.

Gli atleti italiani

Ottavio Andriani
Nato a Francavilla Fontana (Brindisi) il 4 gennaio 1974, dove risiede, è alto 172 cm e pesa 55 chili. Sposato e tesserato per le Fiamme Oro di Padova, nel 2007 ha vinto la maratona di Trieste (2.10’57”) e nello stesso anno è finito quinto in quella di Milano, dove era già arrivato terzo nel 2001. Nel 2008 ha corso la maratona olimpica di Pechino, dove si è classificato 23°. Miglior risultato nella mezza maratona: 1.01’40” (Ostia 2003).
Partirà con il pettorale n. 2


Danilo Goffi
Nato a Legnano (Milano) il 3 dicembre 1972 e residente a Nerviano (Milano), è alto 175 cm e pesa 52 chili. Sposato e tesserato per i Carabinieri, ha vinto a inizio marzo la Maratonina di Imperia. Campione italiano di maratona, mezza maratona e 10.000 metri, nel 1998 è stato medaglia d’argento nella maratona agli Europei di Budapest. Più volte in gara alla Stramilano, ha fatto segnare il suo miglior personale sulla distanza (1.01’23”) durante l’edizione 1996.
Partirà con il pettorale n. 15

Giovanni Gualdi
Nato a Gazzaniga (Bergamo) il 25 novembre 1979 e residente a Piario (Bergamo), è alto 173 cm e pesa 61 chili. Il 29enne atleta bergamasco corre per il gruppo Fiamme Gialle di Roma e proprio nella Capitale, l’1 marzo 2009, ha ottenuto il suo miglior risultato sui 21,097 Km nella Maratonina Roma-Ostia con 1.04’14”, finendo all’ottavo posto.
Partirà con il pettorale n. 14

Daniele Meucci
Nato a Pisa il 17 ottobre 1985, è alto 177 cm, pesa 63 chili e corre per il Centro Sportivo Esercito. Assente dalle gare dal settembre 2007 al febbraio 2008 a causa di una discussa squalifica per comportamento antisportivo, ha conquistato il titolo di campione italiano dei 5000 nel 2007 e dei 10000 nel 2006 e 2007. Il 23enne atleta toscano è stato inoltre campione italiano indoor dei 3000 nel 2008 e 2009. Dodicesimo agli Europei di cross nel 2008.
Partirà con il pettorale n. 6

Ruggero Pertile
Nato a Camposampiero (Padova) l’8 agosto 1974, è alto 169 cm, pesa 54 chili e corre per Assindustria Padova. Recente vincitore della Maratonina delle 2 Perle, fra S. Margherita Ligure e Portofino, nel 2007 ha vinto le mezze maratone di Monza e dei Dogi, a Dolo (Venezia), ed è giunto sesto alla New York City Marathon. Ha preso parte ai Mondiali di Parigi (2003) e Helsinki (2005) nella maratona e a quelli di Udine (2007) nella mezza. Quindicesimo e terzo europeo nella maratona olimpica di Pechino 2008. Miglior prestazione sui 21,097 Km: 1.02’17” (Udine 2007).
Partirà con il pettorale n. 4

Giovanni Ruggiero
Nato a Sorrento (Napoli) il 19 gennaio 1974 e residente a S. Agnello (Napoli), è alto 180 cm e pesa 62 chili. Molti i risultati di buon livello nella sua carriera, fra cui il recente secondo posto nella Maratonina di Fucecchio. Per il 35enne atleta campano, la miglior performance sulla mezza maratona è del 1996 a Gargnano, con il tempo di 1.02’09”.
Partirà con il pettorale n. 12

Gennaro Di Napoli
Nato a Napoli il 3 marzo 1968, Genny è stato uno dei migliori interpreti dell’atletica italiana degli anni ’90, vincendo i 5000 metri in Coppa Europa, i 3000 agli Europei indoor di Genova (1992) e due volte i 3000 ai Mondiali indoor (1993 e 1995). Di Napoli torna alle corse per un motivo speciale. Partirà con il pettorale numero 37, anno in cui è nato Luigi Mauri, organizzatore della Stramilano e presidente dell’Atletica Stramilano, purtroppo scomparso lo scorso anno. Genny Di Napoli correrà, con quel pettorale, per ricordare a tutti il nostro grande amico Luigi.
Partirà con il pettorale n. 37



Le atlete italiane

Bruna Genovese
Nata a Montebelluna (Treviso) il 29 settembre 1976, è alta 161 cm e pesa 50 chili. Corre per la Forestale. Fra i suoi migliori risultati internazionali nella maratona il 5° posto agli Europei di Göteborg (2006) e il 6° a Boston (2008). Sempre correndo la maratona, ha preso parte alle Olimpiadi di Atene (10ª) e Pechino (17ª). Miglior crono personale nella mezza maratona: 1.11’22” (Cremona 2005).
Partirà con il pettorale n. 4

Gegia Gualtieri
Nata a Velletri (Roma), dove risiede, il 13 marzo 1982. Corre per il Centro Sportivo Esercito e fra i suoi migliori risultati sono da segnalare tre vittorie in mezza maratona (Ponte San Giovanni 2006 e 2007, Monza 2007) e sempre sulla stessa distanza, nel 2008, un secondo e un quinto posto a Verona e nella Roma-Ostia. Per la 27enne atleta romana, miglior prestazione nella mezza maratona un 1.14’22” ottenuto nel 2008.
Partirà con il pettorale n. 11

Renate Runnger
Nata a Bolzano il 6 settembre 1979 e residente a Sarentino (Bolzano), è alta 165 cm e pesa 50 chili. Sposata e inserita nel corpo della Forestale, la 29enne atleta altoatesina in inverno svolge attività nelle campestri. A questo proposito, bisogna ricordare le sue due vittorie in gare di cross country, nel Vivicittà di Bolzano (2008) e in Valcamonica (22 febbraio 2009). Miglior risultato sulla mezza maratona: 1.13’10” a Udine, nel 2007.
Partirà con il pettorale n. 8

Claudia Pinna
Nata a San Gavino Monreale (Cagliari), dove risiede, il 4 dicembre 1977, è laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche e corre per il CUS Cagliari. Detiene i record regionali di 3000, 5000, 10000 metri e mezza maratona, con 1.12’44” stabilito ai Mondiali di Udine del 2007. È stata campionessa italiana nei 5000 (Padova 2007), mentre lo scorso anno è finita terza nei 10000 degli Assoluti di Cagliari.
Partirà con il pettorale n. 10

Vincenza Sicari
Nata a Roma il 19 marzo 1979, è alta 165 cm, pesa 45 chili e corre per il Centro Sportivo Esercito. Il suo ricco palmarès comprende varie vittorie in mezze maratone: Arezzo e Firenze (2006), Arezzo, Firenze e Torino (2007), Pescara (2008), oltre al secondo posto nella Stramilano 2005 e al quinto in quella del 2007. Nel 2007 la trentenne atleta romana ha vinto la Firenze Marathon e nel 2008 la Turin Marathon (2.29’51”, suo personale sulla distanza). Ha preso parte a quattro edizioni dei Mondiali di cross, a tre Mondiali di mezza maratona e alle Olimpiadi di Pechino 2008, dove si è classificata 29ª nella maratona. Miglior crono nella mezza maratona: 1.10’21” (Roma-Ostia 2008).
Partirà con il pettorale n. 3

Deborah Toniolo
Nata a Schio (Vicenza) il 24 aprile 1977, è alta 161 cm, pesa 48 chili e corre per la Forestale. Quattro le presenze in Nazionale e altrettante le vittorie in mezza maratona: Ponte San Giovanni (Perugia) nel 2005, Vittorio Veneto (2006) e Fucecchio (2007 e 2009). Alla Stramilano vanta due risultati da ricordare: seconda nel 2004 e quarta nel 2007, quando ha ottenuto anche il suo miglior risultato sulla distanza dei 21,097 Km., con 1.12’14”.
Partirà con il pettorale n. 7

Melissa Peretti
Nata a Ivrea il 3 marzo 1981, è alta 160 cm e pesa 44 chili. È una specialista della mezza maratona, come dimostra il suo albo d’oro, che comprende già numerose vittorie in prove sui 21,097 Km, quattro delle quali conquistate nel 2008: Lago Maggiore, Biella, Cuneo e Trecate (qui ha fatto registrare la sua migliore prestazione sulla distanza, con 1.14’06”). Quest’anno è giunta sesta nel Campaccio e seconda nella mezza maratona del Lago Maggiore, alle spalle dell’ungherese Kalovics.
Partirà con il pettorale n. 9



Gli atleti stranieri

Gilbert Kiptoo Chepkwony (Kenia)
È residente a Eldoret, la località keniana famosa per ospitare gli allenamenti di tutti i grandi campioni del fondo e del mezzofondo. Proprio a Eldoret ha fatto registrare recentemente (1 febbraio) la sua migliore prestazione sulla mezza maratona, con il tempo 1.02’11”. Da segnalare anche l’1.14’11” ottenuto lo scorso anno nella 25 chilometri di Berlino, dove era giunto terzo a 21 secondi dal vincitore, il connazionale Samuel Karuku.
Partirà con il pettorale n. 5

Paul Kimaiyo Kimugul (Kenia)
Nato a Kelio il 4 marzo 1980 e residente a Ngong, è scapolo e alto 174 cm per 58 chili. Grande specialista delle lunghe distanze, nella Stramilano ha al suo attivo una vittoria (2006) e un terzo posto (2007). La miglior prestazione del 29enne keniano sui 21,097 Km è invece del 2005, conquistata a Rotterdam con un terzo posto e il tempo di 1.00’15”. Sempre nella mezza maratona, da segnalare la vittoria in quella di Berlino del 2005.
Partirà con il pettorale n. 1

Barnabas Kiplagat Kosgei (Kenia)
Nato a Kapsowar il 20 agosto 1986 e residente a Eldoret, è scapolo e alto 170 cm per 55 chili. Ottime le sue prestazioni tanto nel cross country (3° ai Mondiali juniores del 2005), quanto nel mezzofondo (campione keniano sui 10.000 sempre nel 2005). Recentissimo il miglior risultato del 23enne keniano nella mezza maratona, registrato lo scorso 8 marzo a Parigi con 1.02’25”, in una gara che lo ha visto chiudere al terzo posto.
Partirà con il pettorale n. 7

Shauri Samwell Kwaangw (Tanzania)
Nato a Mbulu il 30 dicembre 1985 e residente ad Arusha, è scapolo e alto 173 cm per 53 chili. Vincitore di varie gare di mezzofondo e fondo, il 23enne keniano ha ottenuto il suo miglior risultato sulla distanza dei 21,097 Km in 1.01’33”, grazie al secondo posto nella mezza maratona di Merano del 2008.
Partirà con il pettorale n. 3

Vasyl Matviychuck (Ucraina)
Nato a Hmelnitskii il 13 gennaio 1982 e residente a Kamenez Podolsk, è scapolo e alto 180 cm per 62 chili. Da tempo corre in Italia, dove a ottenuto vittorie su varie distanze a Rovereto, Bolzano e Roma. Nella Capitale si è imposto lo scorso anno nella mezza maratona, con il tempo 1.06’44”, ma la sua miglior prestazione sulla distanza è 1.02’15” (Arezzo, 2003). Nel palmarès del 27enne atleta ucraino da segnalare anche il quinto posto nella Turin Marathon dello scorso anno.
Partirà con il pettorale n. 9

Nicholas Kamakya (Kenia)
Nato il 2 marzo 1985, corre per la società francese Boulogne Opale Athletisme. Molte prestazioni di ottimo livello nella mezza maratona, la migliore delle quali è 1.00’12”, fatta registrare nel 2008, quando ha vinto la gara di Boulogne-Billancourt. Quest’anno a Verbania, il 7 marzo, ha già corso in 1.01’00”. Il 24enne keniano ha nel suo albo d’oro anche la vittoria nella mezza maratona di Virginia Beach (USA 2007).
Partirà con il pettorale n. 10



Le atlete straniere

Peninah Jerop Arusei (Kenia)
Nata il 23 febbraio 1979 a Uasin Gishu, ha corso i 10.000 metri alle recenti Olimpiadi di Pechino, finendo 18ª in 31’39”87. Ottimo il suo quinto posto nel campionato mondiale di mezza maratona del 2008, disputato il 12 ottobre a Rio de Janeiro, dove ha chiuso con il tempo di 1.10’12”. La sua migliore prestazione sulla distanza è però 1.08’20”, ottenuta un mese dopo (9 novembre) a Nuova Dehli: per lei un terzo posto a soli tre secondi dalla vincitrice, l’etiope Aselefech Mergia.
Partirà con il pettorale n. 2

Hafida Gadi - Richard (Francia)
Nata a Saint Etienne il 14 luglio 1974 (giorno di festa nazionale per la ricorrenza della presa della Bastiglia) e residente nella vicina Firminy, è sposata e alta 167 cm per 47 chili. Ha stabilito i record nazionali sui 15 e 20 Km (49’47” e 1.06’30”), mentre sulla mezza maratona ha come miglior risultato un 1.10’11” (Nizza 2002). La 34enne atleta francese ha partecipato anche alla Stramilano dello scorso anno, finendo seconda con 1.14’21” alle spalle della brasiliana Baldaia.
Partirà con il pettorale n. 5

Aniko Kalovics (Ungheria)
Nata il 13 maggio 1977, ha al suo attivo tre partecipazioni sui 10.000 metri alle Olimpiadi (Sydney, Atene e Pechino). La 32enne atleta ungherese ha inoltre vinto la Stramilano nel 2005, 2006 e 2007 (suo miglior risultato sulla distanza con 1.08’58”), mentre non ha partecipato alla gara dello scorso anno. Da sottolineare gli ottimi risultati della recente stagione di corsa campestre: prima nella 5 Mulini, negli Italiani di cross a Campi Bisenzio (Firenze), nel cross country di San Sebastian e seconda nel Campaccio.
Partirà con il pettorale n. 1

*Foto di Roberto Mandelli (podisti.net)



Nessun commento:

Posta un commento