mercoledì 11 marzo 2009

Sergio Bambarén





A quel punto il suo cuore parlò:

Non alzarti un giorno senza sapere che cosa fare,
non alzarti un giorno fingendo di essere quello
che non sei.
Non alzarti un giorno con la paura delle cose che
devi fare e di sogni che vorresti seguire.
Non alzarti un giorno senza ascoltare dentro
anche quello che ti dà cruccio.
Non alzarti un giorno senza pensare che c'è
qualcosa che tu puoi fare per qualcun altro.
Non alzarti un giorno giudicando gli altri intorno
a te, invece di capirli.
Forse la felicità altrui è differente dalla tua.
Non alzarti un giorno senza ringraziare
perché puoi viverne una altro ancora.
Credi a questo: un giorno sarai abbastanza
vecchio per iniziare a leggere nuove,
belle storie.
Questo è tutto quello che hai imparato.
................
'Seguite i vostri sogni, ma date loro di che vivere. L'anima si nutre di sentimento. Le ferite si curano con la tenerezza. E ogni giorno scoprirete qualcosa di voi stessi. Guardate sempre alla fine di una storia, qualunque cosa abbiate scelto. E poi la fede: riempite la vostra vita di fede...
Ognuno deve cercare la propria strada. Sempre! Non abituatevi a ciò che non porta alla felicità. Anzi, ribellatevi a esso! E fate sempre ritorno alla vita vera, semplice come la pioggia, libera come il vento, pulita come un cielo d'estate, piacevole come una brezza al mattino. Amate il vostro mondo semplice, e ascoltatene il suono, la musica del silenzio!'
.................
la musica del silenzio...
Chiusi gli occhi e, dopo tanti anni, la sentii. Quel silenzio che mi permette di starmene da solo per conto mio e mi lascia scoprire che quel posto solitario nel mio cuore, appartiene solo a me, mi dice chi io sono. Si tratta di un posto etereo, che non ha luogo, né tempo: è la mia anima. (S. Bambarén)
....................
La musica del silenzio, proprio come l'oceano,
è un'amica che non ti volgerà mai le spalle.
......................
'Non scordarti la musica del silenzio. Ricordati sempre il sorriso di tua madre. Non dimenticare il profumo e la brezza dell'oceano. Senti sempre con te, nel profondo del tuo cuore, il tocco della donna di cui ti sei innamorato un giorno. E...impara a non dire altro, se non c'è altro da dire'
Si mise a contemplare le stelle.
'Sì, Sergio. Che tu ci creda o no, io sono una persona felice.'

Sergio Bambaré, La musica del cuore Sperling & Kupfer editori

Nessun commento:

Posta un commento