martedì 24 marzo 2009

Immagine che cerca il profilo del mare


 


Nel regno del mare e del silenzio
c'è una piccola casetta con tetto di canne,
dove la vita viene accarezzata dal tempo,
oasi lontana da tutto ciò che è inutile,
dove nella quiete pomeridiana
tutto diventa colore,
come un'opera scritta di un grande artista.

Un bagliore di bellezza che risveglia l'anima addormentata,
ampio spazio completamente magico,
come dono caduto da un cielo bianco, bianco e
senza nessun confine, accompagnato
da una dolce musica,
antiche gesta di incantevoli montagne.

In un parco immenso dove le foglie verdi,
di un verde smeraldo, riempiono le giornate
e sembrano di oro e di seta per la gloria
di un pittore dimenticato,
che disegna castelli e fate dai lunghi capelli
e cavalieri con armi lucenti
che non fanno male, ma colpiscono lo stesso.

Un bel sole spunta dopo aver visto l'imbrunire
colorato e indigesto,
mentre tenerezza e amore
risplendono nel crescente straripare
del cuore, che scoppia e si esalta
come un vecchio mulino olandese
in mezzo a un prato pieno di girasoli.

Immagine mai stanca, immagine che cerca
il profilo del mare,
mentre l'anima guarda il cuore che batte
lentamente per il sereno conflitto
di un cielo strepitoso e angelico
uscito da un progetto graffiante.

Nessun commento:

Posta un commento