sabato 21 febbraio 2009


foto Giampaolo

Ma tu Zeus, dispensatore di doni, dio dei nembi e dello scintillante fulmine, tieni lontano gli uomini dalla loro funesta ignoranza. Dissipala tu, o padre, dalle loro anime e concedi quella intelligenza con cui tu governi ogni cosa con giustizia, affinché onorati da te noi ti ricambiamo con onore, inneggiando alle tue opere perpetuamente come s'addice a un mortale, poiché non vi è priviliegio maggiore né per gli uomini, né per gli déi, che inneggiare sempre nella giustizia alla legge universale.





da 'La preghiera dei greci' di p.Fabio Giardini.

Nessun commento:

Posta un commento