sabato 10 gennaio 2009

Vincenzo Calafiore

Q.M. : Ora, dopo tanto tempo, dopo tante tempeste, mi pare di aver ritrovato la pace e il paradiso che ho sempre cercato.
Mi sembra ora di avere la possibilità e il tempo di lasciarmi andare a quel mio desiderio vecchio come la mia vita, di distaccarmi dalla realtà e di sognare, andare oltre il sogno.
Sarà per il mio poco dormire, con il sereno o il brutto tempo, estate e inverno, alzarmi e andare sulla spiaggia, sedermi su uno scoglio ad aspettare l'alba e poi il sole che brucia i chiari e gli scuri, illumina le verità celate di questa terra e di questo mare dello Stretto.

Vincenzo Calafiore, Quella strana sensazione d'esistere

Nessun commento:

Posta un commento