giovedì 29 gennaio 2009

Pensieri di Leonardo da Vinci

La pittura è una poesia muta, e la Poesia è una Pittura cieca, e l'una e l'altra va imitando la natura quanto è possibile alle loro potenzie, e per l'una e per l'altra si può dimostrare molti morali costumi, come fece Apelle co' la sua Calunnia.
Ma della Pittura, perché serve all'occhio, senso più nobile, ne risulta una proporzione armonica, cioé che - sì come molte varie voci insieme aggionte ad un medesimo tempo, ne risulta una proporzione armonica, la quale contenta tanto il senso dell'audito, che li auditori restano con stupende admirazione, quasi semivivi - ma molto più, farà le proporzionali bellezze d'un angelico viso, posto in pittura, dalla quale proporzionalità, ne risulta un armonico concento, il quale serve all'occhio in un medesimo tempo che si faccia dalla musica all'orecchio, e se tale armonia delle bellezze sarà mostata all'amante di quella di che tale bellezze sono imitate, senza dubbio essa resterà con istupenda admirazione e gaudio incomparabile e superiore a tutti l'altri sensi.
Ma della Poesia, la quale s'abbia astendere alla figurazione d'una perfetta bellezza, co' la figurazione particolare di ciascuna parte, della quale si compone in Pittura la predetta armonia, non ne risulta altra grazia, che si facessi a far sentir nella musica ciascuna voce per sè sola in vari tempi, delle quali non si comporterebbe alcun concento, come se volessimo mostrare un volto a parte a parte, sempre ricoprendo quelle che prima si mostrarno, delle quali dimostrazioni l'oblivione non lascia comporre alcuna proporzionalità d'armonia, perché l'occhio non le abbraccia co' la sua virtù visiva a un medesimo tempo.

Il pittore debbe essere solitario e considerare ciò ch'esso vede, e parlare con seco, eleggendo le parti più eccellenti di qualunque cosa lui vede, facendo a similitudine dello specchio, il quale si trasmuta in tanti colori quanto sono quelli delle cose che se li pongon dinanzi. E così facendo, lui parrà essere secondo Natura.

da Pensieri di Leonardo da Vinci

Nessun commento:

Posta un commento