sabato 24 gennaio 2009


foto di Giampaolo
20-03-2009 venerdì.
miraggio di un mare che vive la storia,
senza confini geografici,
dove s'intravede un bagliore di bellezza,
bellezza senza storia.
accompagnata da una dolce poesia,
la poesia che viene da un'ombra nel cielo,
forse dalla stagione sbagliata,
forse dalla gloria sperata.
lavori campestri, vita agreste
che, sconfitta, ritorna al lavoro,
migliaia di racconti, poemi,
restano scolpiti nel cuore,
mentre la vita e l'anima si risvegliano
al suono di una rinascita, forse, culturale,
per me, secoli fuggenti nell'imbrunire
di una raffigurazione interiore.
parole che trovano riposo,
ormai stanche e assonnate,
finite dentro racconti esotici,
tenerezza e amore di un secolo lontano.
Erbe aromatiche che affascinano con l'azzurro
del crepuscolo, alberi in fiore e campi di lavanda.
Odori,
odori sconosciuti.

Nessun commento:

Posta un commento