mercoledì 10 dicembre 2008

Zuccheri colorati


http://www1.istockphoto.com/file_thumbview_approve/2387655/2/istockphoto_2387655_candy_cane.jpg

Occorrente:

2 chilogrammi di zucchero semolato, la scorza di un'arancia non trattata, cannella in polvere, 2 chiodi di garofano, una manciata di violette candite, 2 rametti di menta fresca.



Zucchero all'arancia.

Lavate e asciugate accuratamente la scorza d'arancia eleminando il più possibile la parte bianca. Spezzettatela e mettetela nel mixer o nel frullatore con un terzo dello zucchero, i chiodi di garofano e un cucchiaino di cannella in polvere. Frullate tutto bene, quindi rovesciate lo zucchero su un largo vassoio coperto con un foglio di carta assorbente da cucina.
Livellatelo in uno strato sottile. Lasciatelo asciugare per qualche ora prima di disporlo in vasetti, rigirandolo spesso con un cucchiaino di legno in modo da eliminare il più possibile l'uminidità della scorza d'arancia tritata.

Zucchero alla violetta
Mettete nel mixer o nel frullatore un terzo dello zucchero, unite le violette candite e frullate tutto. Stendete lo zucchero su un vassoio coperto con carta assorbente e lasciatelo asciugare un paio d'ore prima di riporlo nei vasetti. Le violette candite si acquistano nelle pasticcerie o nelle erboristerie con prodotti alimentari.

Zucchero alla menta
Pulite accuratamente con un panno le foglie di menta, spezzettatele con le mani e mettetele nel mixer o nel frullatore con lo zucchero rimasto. Frullate tutto, poi versate lo zucchero su un vassoio coperto di carta assorbente da cucina, livellatelo in uno strato sottile e lasciatelo asciugare per almeno 12 ore rigirandolo spesso con un cucchiaio.

Gli zuccheri colorati si utilzzano generalmente per guarnire torte e personalizzare piccola pasticceria e bonbon. Ma grazie ai loro particolari aromi possono essere utlizzati per addolcire tè e infusi.

da I libri di Sale e pepe

Nessun commento:

Posta un commento