lunedì 22 dicembre 2008

Santos Lopez

Voglio respirare per imparare un linguaggio come quelli
che hanno un cuore a destra,
Chiudendo gli occhi per non vedere sempre lo stesso.

Distendermi, morire all'istante, senza giorni,
senza alloggi, senza sensi,
Come chi ama l'aria mangiata dalla donna.

Voglio respirare per apprendere una parola scura,
bianca, dolce, nera, persa,
Che conservi il suo silenzio illuminato nella pira.

Conservare il sospiro della prima fiamma, il verbo
percorso una volta e l'altra,
E l'anima più intensa dell'urna della mia anima.

da I cercatori d'acqua di S. Lopez - Ed. Jaca Book

Nessun commento:

Posta un commento