mercoledì 10 dicembre 2008

David Herbert Lawrence

Farfalla, il vento soffia in direzione
del mare, forte al di là del muro del giardino.
Farfalla, perché ti posi sulla mia
scarpa, alzando le tua ali piene di
venature, alzandole, grande farfalla bianca?

E' già ottobre, e il vento soffia forte in direzione
del mare dalle colline, dove la neve deve
già essere caduta, perché chiaro
di neve è il vento. Qui nel giardino
tra i rossi geranei è tiepido, tiepido
ma il vento soffia forte in direzione
del mare, farfalla bianca, contenta
di posarti sulla mia scarpa!

Te ne andrai, te ne andrai dalla mia tiepida
casa? Salirai, con le tue grandi ali soffici
punteggiate di nero, come su di un arcobaleno
invisibile, un portale
finché il vento ti farà scivolare
giù a perpendicolo, dal punto
più alto e in uno strano, orizzontale
aleggiare te ne andrai in direzione
del mare, macchiolina bianca?

Addio, addio, anima perduta!
Ti sei sciolta nella distanza cristallina
e basta, ti ho vista svanire nell'aria.

David Herbert Lawrence, Farfalla

Nessun commento:

Posta un commento