lunedì 8 dicembre 2008

08-12-2008


http://www.pastoralefamiliare.it/images/icona-sacrafamiglia4.jpg

«Ti saluto, o piena di grazia…». (Lc 1,28)

Eva è la madre di tutti i viventi, ma è per mezzo di Maria che nasce Colui che è la vita vera. La debolezza della nostra natura umana ci porta ad illuderci di trovare la felicità in ciò che è solo apparenza, come avviene per Adamo ed Eva. Maria è colei che ha atteso con la massima intensità. Noi, molte volte, attendiamo un nostro Signore, qualcuno che sia confacente alle nostre aspettative, Maria, invece, nella storia, è segno della Chiesa che attende in modo incondizionato, è la donna che, sentendosi profondamente salvata fin dal primo istante della sua esistenza (Immacolata) attende tutto dal suo Dio, consapevole che tutto è grazia anche se cammina nel dubbio.

Preghiamo
Santa Maria,
Madre di Dio,
per questi figli io ti prego:
adesso e sempre
non li lasciare mai.
(Mons. P. Sequeri)

Nessun commento:

Posta un commento