martedì 4 novembre 2008

Van Gogh a Brescia

Che bello la mostra di Van Gogh a Brescia è prorogata..
meno male... così ho più tempo per organizzare la visita...
infatti questa è la lettera che è stata inviata dal sito 'lineadombra':

'Grazie al vostro entusiasmo Van Gogh a Brescia prorogato al 8 febbraio 2009

Gentili visitatori,
è grazie al vostro immediato entusiasmo che la mostra a Brescia, nel Museo di Santa Giulia, Van Gogh. Disegni e dipinti. Capolavori dal Kröller-Müller Museum, è stata subito prorogata. Oltre 15.000 persone l’hanno visitata nei primi nove giorni di apertura. Dunque un’ottima affluenza, ma senza che si sia registrato alcun problema di sovraffollamento nelle sale né di attesa alla biglietteria. Quindi le migliori condizioni di visita. Inoltre, le prenotazioni al call center di Linea d’ombra (0422.429999 oppure, solo per i privati, www.lineadombra.it) continuano incessantemente e hanno superato quota 130.000.
Lasciatemi dire come si tratti di un risultato che mi riempie di orgoglio, parlando noi in questo caso di una mostra dedicata non al Van Gogh più conosciuto ma a quello più segreto che tanto lavoro dedicò nel corso della sua vita al disegno. Naturalmente, e già lo sapete, soprattutto nell’ultima parte del percorso sono diversi i quadri celebri che immettono nella pittura il trionfo, e anche il dramma, del colore. Ma come la critica ha unanimemente affermato, soltanto dopo avere visitato la mostra attualmente in corso a Brescia si potrà dire di avere conosciuto il vero Van Gogh. Per cui si tratta di un’occasione veramente imperdibile. I disegni non escono mai, se non in rarissime occasioni, dai cassetti dei musei.
Ho voluto tra l’altro creare un allestimento che unendo così spesso l’immagine alla parola (le lettere di Vincent al fratello Théo, presenti largamente e in lunghi, motivatissimi stralci sulle pareti del museo accanto alle opere), desse il senso di quel procedere straziato e commosso dell’artista oltre un secolo fa. E in effetti “commovente” è la parola che più ritorna nei giudizi dei primi visitatori, catturati tutti dentro quella magia che fa la bellezza intimamente malinconica, e soprattutto al cospetto dei disegni. Nella dimensione di quel silenzio che ho voluto evocare in un breve testo che troverete stampato sulla parete d’introduzione dell’esposizione, e che ha per titolo Come si guarda questa mostra.
Chiudo questa mia breve comunicazione con il doveroso ringraziamento a Evert van Straaten, direttore del Kröller-Müller Museum, che tanto generosamente ha concesso la proroga della mostra fino al 8 febbraio 2009. E’ una assoluta eccezione mondiale, come chiunque si occupi professionalmente della materia sa, che una mostra dedicata al disegno possa restare aperta per quasi quattro mesi, proprio per la fragilità dei fogli riferita alle condizioni della luce e della climatizzazione. La totale perfezione, da questo punto di vista, del settore dedicato alle mostre temporanee nel Museo di Santa Giulia, gli ha fatto prendere questa non facile, e per tutti noi graditissima, decisione. Due settimane in più perché possiate godere di questi tesori, che poi torneranno nel buio dei depositi del museo olandese.
A presto rivederci con Van Gogh a Brescia.

Marco Goldin
Direttore generale Linea d’ombra



ALTRE NOTIZIE


PRENOTAZIONI
Vi ricordiamo che le prenotazioni si possono effettuare telefonando al nostro call center 0422-429999. La prenotazione è obbligatoria per gruppi e scuole, mentre è facoltativa per i privati che possono registrarsi autonomamente all’indirizzo https://biglietto.lineadombra.it

AUDIOGUIDE: NOVITA’ PER I BAMBINI
L’eccezionale novità di quest’anno sono le audioguide appositamente pensate per i bambini.
Due dunque i percorsi che Antenna Audio e Linea d’ombra hanno prodotto, con un innovativo approccio che appassionerà i visitatori con il suo dinamismo e la ricchezza di livelli interpretativi.
Il tour (in italiano e inglese) introduce i visitatori alla scoperta della mostra accompagnati dal curatore, Marco Goldin, che spiega le ragioni del progetto. Poi l’intervento di Liz Kreijn, responsabile delle collezioni del Kröller-Müller Museum, che racconta l’affascinante vissuto di Hélène Kröller-Müller, colei che ha raccolto e posseduto le opere in mostra. Il tour e’ vivacizzato e contestualizzato dalla lettura di estratti delle lettere di Van Gogh e di suo fratello e dall’uso di musiche dell’epoca.
Per la prima volta in occasione di una mostra temporanea, è stato realizzato un percorso specifico per i bambini in visita alla mostra. Per circa mezz’ora saranno accompagnati direttamente da Théo alla ricerca di suo fratello Vincent, elusivo personaggio che si nasconde tra le pieghe ed i colori delle sue opere. In un’avvincente caccia al tesoro, i bambini compiranno un viaggio dall’Olanda a Parigi e poi in Provenza alla ricerca di indizi che li aiutino a “scoprire” Vincent.
Musica, effetti sonori e personaggi speciali guideranno i bambini stessi nell’esperienza fantastica e divertente di conoscere l’arte di Van Gogh.
L’audioguida ha un costo di 6 euro per gli adulti e 4 per i bambini. Sono previsti sconti per famiglie.
Oltre a tutte le informazioni, potete ascoltare alcuni estratti delle audioguide nel nostro sito all’indirizzo www.lineadombra.it

BOOKSHOP: OFFERTE SPECIALI
Solo chi visiterà la mostra, avrà l’occasione unica di acquistare il catalogo “Van Gogh. Disegni e dipinti” a un prezzo davvero vantaggioso. E inoltre potrà godere di una ricca serie di offerte, anche combinate, relative ai nostri cataloghi degli ultimi anni.

SERATE ESCLUSIVE
Telefonando presso i nostri uffici (0422-3095) si possono opzionare le serate esclusive. Il museo di Santa Giulia sarà infatti a vostra disposizione negli orari di chiusura con la possibilità di effettuare delle visite alla mostra e di organizzare a seguire delle cene.

NON SOLO VAN GOGH: ZOTTI, SIROTTI, ZIGAINA
Al museo di Santa Giulia e al Castello, come ogni anno, accanto alla mostra “maggiore”, sono state allestite delle mostre di approfondimento su alcuni dei protagonisti dell’arte contemporanea italiana.
Sempre sul nostro sito (www.lineadombra.it) trovate una ricca anteprima di queste esposizioni:
- Zotti. Opere scelte 1971-2006 (Brescia, Museo di Santa Giulia, fino all’11 dicembre 2008)
- Sirotti. Giardini 1958-2008 (Brescia, Grande Miglio in Castello, fino all’8 febbraio)
- Zigaina. Opere scelte (Brescia, Museo di Santa Giulia, 13 dicembre 2008-8 febbraio 2009)
Le mostre dedicate a Zotti e Sirotti in Santa Giulia si possono visitare solo con l’acquisto del biglietto per la mostra “Van Gogh. Dipinti e disegni”.
La mostra di Sirotti è a ingresso libero.'

Nessun commento:

Posta un commento