domenica 9 novembre 2008

Il naso della festa di Gianni Rodari


C'era un fabbro ferrario che aveva due nasi: uno per tutti i giorni e uno per la festa. Il naso di tutti i giorni era pieno di bitorzoli e di foruncoletti; quello della festa invece era liscio e morbido e lucido, una bellezza. La domenica mattina il fabbro chiamava sua moglie e le diceva: - Rosa, dammi il naso della festa. Rosa prendeva il naso da una scatoletta che teneva nel cassettone, il fabbro si toglieva il naso brutto e lo posava sul comodino, poi si aggiustava sulla faccia il naso bello.
Quando era ubriaco tentava sempre di mettersi tutte e due i nasi insieme, così non sapeva più quale soffiare.

dal libro Fiabe lungo un sorriso di Gianni Rodari - Editori Riuniti

Nessun commento:

Posta un commento