lunedì 24 novembre 2008

Enzo Alampi

La barchetta, attraccata
alla banchina, in fila
tra fieri alti natanti,
ebbe vergogna e paura,
sembravano schiacciarla.
Vedeva quei bestioni
trascinare al guinzaglio
piccole imbarcazioni
come dei cagnolini.
Sparì la soggezione
quando vi fu un affondo,
la misera scialuppa
col suo prezioso carico
nel porto rientrò.

Enzo Alampi, Nel porto

Nessun commento:

Posta un commento