venerdì 7 novembre 2008

Catullo - Enciclopedia della donna 1963

Catullo è il più grande poeta lirico latino e uno dei massimi d'ogni tempo. Egli cantò l'amore in tutte le sue sfumature: accenti teneri e delicati si alternano a espressioni di brutale violenza, a momenti di appassionata esaltazione seguono sfoghi di sconsolata tristezza. Ma egli fece sempre dei suoi versi lo specchio fedele del cuore; perciò ogni sua parola ha il sapore della sincerità. L'amore per Lesbia è certamente il tema dominante della poesia di Catullo ma non p il solo: altre poesie cantano l'amicizia disinteressata o vibrano dell'odio contro i rivali, talvolta narrano brevi avventure sensuali con molta libertà e spregiudicatezza di linguaggio. Ma il 'vero' grande Catullo resta il poeta dell'amore assoluto, della passione che brucia il cuore come una fiamma immortale.

da Enciclopedia della donna - Fratelli Fabbri Editori - 1963

Nessun commento:

Posta un commento