domenica 12 ottobre 2008

Viaggiando mangiando mangiando viaggiando


.....siamo arrivati al fiume Stilaro.... Subito è visibile nella sua altura la città di Stilo, e per quanto fosse il crepuscolo prima che arrivassimo, c'era luce abbastanza da intravere il generale aspetto rche prometteva di essere molto pittoresco...

Stilo è situata sul versante ionico reggino, sulle pendici del monte Consolino. Il suo nome, in greco, è sinonimo di colonna, e la sua stessa storia, specie quella più antica, è probabilmente legata alla colonia greca di Caulonia, ubicata sulla costa proprio di fronte alla cittadina. Stilo, fin dalla metà dell'VIII secolo d.C., fu interessata dalla presenza di monaci basiliani e nel X divenne uno dei più importanti centri bizantini della Calabria. Ma la cittadina ionica, che fu anche la patria del famoso filosofo Tommaso Campanella, conserva innumerevoli testimonianza dell'illustre passato. In suo monumento - simbolo è la superba Cattolica; da ammirare anche il castello normanno, le torri medioevali, il palazzo reale e le bellissime chiese. Fiorente nel territorio l'artigianato del ferro battuto, del legno e quello tessile. Il suo territorio è rinomato per la produzione di vino, olio e agrumi di ottima qualità, e per l'allevamento di ovini, bovini e caprini.

dal libro Viaggiando mangiando mangiando viaggiando dal 1847 a tavola con Edward Lear ed. Officina Grafica

Nessun commento:

Posta un commento