mercoledì 1 ottobre 2008

Tutto pronto per la prima Maratona Mediterranea: Alberico Di Cecco pacer di lusso di Giovanni Certomà


foto da www.giovannicertoma.it

Tutto pronto per la prima Maratona Mediterranea: Alberico Di Cecco pacer di lusso

L’idea nasceva meno di un anno fa ad opera del Comitato Organizzatore dei Giochi del Mediterraneo Pescara 2009 e dall’USD Aterno Pescara come preludio ai Giochi Mediterranei pescaresi del prossimo anno. A dare l’immagine e la consulenza tecnica non poteva che essere il vincitore della Maratona di Roma 2005, Alberico Di Cecco, abbruzzese di Fara San Martino, che proprio in questi territori ha preparato i suoi più importanti successi. Una vera e propria scommessa quella di allestire una maratona in un territorio come quello italiano, dove sono ormai innumerevoli le competizioni su questa distanza. Ma gli ingredienti per vincerla c’erano tutti: tracciato, capacità organizzativa, esperienza tecnica, ospitalità esemplare. A pochi giorni dal via, domenica 5 ottobre, il numero degli iscritti tra le distanze della Maratona e della Mezza sfiora quota mille, niente male come inizio. Una buona parte di questi giungerà a Pescara con la formula del “vi portiamo in carrozza”, grazie alla quale i gruppi fuori regione con un minimo di 40 partecipanti, anche di società diverse, saranno prelevati e riaccompagnati ai luoghi di provenienza tutto a spese del comitato organizzativo. Particolarmente vantaggiose anche le convenzioni alberghiere che daranno ai runner la possibilità di vivere un week end per tutte le tasche. Il tracciato poi, disegnato personalmente da Alberico Di Cecco, è totalmente piatto, con pochissimi cambi di direzione, in grado quindi di garantire importanti prestazioni cronometriche, senza neppure un’auto in giro, grazie alla giornata ecologica programmata dall’amministrazione comunale. La starting – list sulle due distanze è di primissimo livello tecnico, con importanti presenze italiane e straniere. Sui 42km e 195mt per i primi 12km sarà lo stesso Alberico Di Cecco con Denis Curzi a fare da pace maker. I due maratoneti proveranno il ritmo per la maratona di Carpi del 12 ottobre, valida come Campionato Mondiale Militare. Assieme a loro un altro carabiniere, Maurizio Leone, già campione italiano di cross e più volte nazionale di questa specialità, che correrà per i primi 15 km, per effettuare un test di valutazione in vista dei Campionati Europei di Cross a fine anno.

Gli altri italiani in gara saranno Giorgio Calcaterra, Emanuele Zenucchi, Mario Fattore; e tra le donne Monica Carlin e Daniela Vassalli. Il continente africano sarà capitanato dall’eterno ragazzo keniano Philemon Metto Kipkering e dai connazionali Rotich, Chirchir, Rop. Sulla distanza della mezza maratona nomi altisonanti, come quello del vincitore di New York e detentore della seconda prestazione italiana di maratona, Giacomo Leone, dal suo collega Ottavio Andriani, dal marocchino Rachid Kisri; e al femminile dall’atleta dell’Esercito Vincenza Sicari. La consegna dei pettorali ai top – runner si effettuerà a Pescara in Piazza Salotto alle ore 17:00, presso il Centro del Villaggio Mediterraneo. Per tutti gli aggiornamenti sull’evento visitate il sito ufficiale http://www.maratonamediterranea.it/
fonte: Giovanni Certomà - Uff. Stampa

da www.giovannicertoma.it

Nessun commento:

Posta un commento