giovedì 16 ottobre 2008

La pena d'amore di W. B. Yeats


Sant'Andrea dello Jonio - estate 2008

Lo strepitare di un passero alle gronde
La luna che risplende e il cielo latteo,
E l'armonia solenne delle foglie avevano
Cancellato l'immagine e il grido dell'uomo.

Una fanciulla sorse con le rosse labbra
Dolorose e sembrò che la grandezza
Di tutto il mondo in lacrime,
Dannata come Ulisse, le navi infaticabili, fiera
Come Priamo assassinato insieme alla sua gente;

Sorse, e all'istante le gronde clamorose, e la luna
Che arrampicava sopra un cielo vuoto, e tutto
Qule lamento di foglie non poterono
Che ricomporre l'immagine e il grido dell'uomo.

dal libro 33 poesie di W.B. Yeats -ed. Mondadori

Nessun commento:

Posta un commento