mercoledì 24 settembre 2008

Muriel Barbery



foto da http://www.giovannicertoma.it/

La camelia suil muschio del tempio,il violetto dei monti di Kyoto,una tazza di porcellana blu,questo dischiudersi della bellezzapura nel cuore delle passioni effimerenon è ciò a cui aspiriamo tutti? E che noi,Civiltà occidentali, non sappiamoraggiungere?

La contemplazione dell’eternità nelmovimento stesso della vita.

MURIEL BARBERY

Nessun commento:

Posta un commento