domenica 7 settembre 2008

Il mistero del sorriso

L'anima raggiunge il cielo,
con ampie ali vola serena,
non sente più le corde dell'arco
che tira le frecce con precisione,
sente solo un dolce e delicato ritornello,
come il mio cuore è un castello
e il tempo è sempre bello.
Forse troppo banali,
ma l'anima è serena,
e tutto diventa storia,
antica sabbia dorata che conosce il mare infinito,
sogna di diventare una rosa
da poter donare al mare,
mentre è solo sabbia che vede gli occhi,
occhi di un mare stupendo che nella notte
si muove senza fermarsi,
dolce visione di una fatica ormai sazia,
un nastro colorato che ti apre la fantasia
più splendente, mentre un fiume
scende lentamente nel mare,
gli racconta una storia fatta di sassi,
pieni di vita e di isole verdi
mentre un pensiero pieno di amicizia
si insinua nella mente,
e un canto risplende nell'anima,
che prova a descrivere tutto ciò che sente,
tutto ciò che vede...
è lontana, ma felice,
è serena, sogna il mare, lo sente, lo vive,
mentre la vita, l'azzurro, il verde, il giallo,
il rosa, il rosso, provano a diventare dolci,
per creare il mistero del sorriso
che si specchia nell'anima.

Nessun commento:

Posta un commento