martedì 26 agosto 2008

William Butler Yeats

Premono alle finestre splendenti o polverose,
Sembrano premere ai cieli inondati di luna,
Farfalle come tartarughe, farfalle come pavoni,
Due falene notturne se ne stanno suul'afa.
Ogni nazione moderna è forse simile alla torre
A metà morta in cima? Non importa ciò che dissi,
Perché la saggezza è propria dei morti, qualcosa
Di incompatibile con la vita; e il potere,
Come qualsiasi cosa che abbia il colore del sangue,
E' propria dei vivi; ma nessun colore
Può giungere sul viso della luna
Quando ha guardato in gloria da una nuvola.

W.B.Yeats, Il sangue e la luna

Nessun commento:

Posta un commento