lunedì 18 agosto 2008

Una giornata senza un perché

Una giornata senza un perché,
solo un pò triste,
senza logica, senza la vita,
tutto va avanti, spazia, lotta,
mentre mi sembra
di rotolare, rotolare giù,
senza logica, senza motivo,
gli occhi vedono
il nulla, infinito nulla.
Cerco una logica,
sento dentro i vapori del mare nella notte,
colmo il nulla con piccole nuvole,
magari rosa,
apro la porta del cuore,
ma non s'illumina,
resta cupo,
resta così.
Logica che non esiste,
logica 'illogica'....

Nessun commento:

Posta un commento