domenica 31 agosto 2008

Trattieni la vita nelle tue mani

Trattieni la vita nelle tue mani,
soffiaci sopra un delicato vento dal sapore di mare.
Trattieni il vento che scappa lontano,
porta un ricordo vitale e sincero.
Trattieni il ricordo nel cuore,
come un saluto di pace.
Trattieni il saluto senza forzare la strada,
strada che porta lontano.
Trattieni la strada che va sempre in salita,
giunge a un prato verde e misterioso.
Trattieni il prato pieno di fiori,
fiori dai mille colori, vivaci e solari.
Trattieni i fiori illuminati dal sole,
sole che ti annuncia la vita.
Trattieni il sole e portalo con te,
nel nuovo mondo, che è sempre lo stesso.
Trattieni il mondo nelle tue mani,
aperte e sincere per aprire i sentimenti,
giusto miscuglio di realtà e sogno,
per mescolare il canto di piccoli uccelli
posati su un ramo, che insieme intonano un canto,
perfetto e preciso, morbido pensiero coperto di blu.

Nessun commento:

Posta un commento