domenica 17 agosto 2008

Simone de Beauvoir

"Ci sarà un'alba. Quattro rintocchi. Agli incroci deserti, la lancetta degli orologi gira; gira nella stanza dove Laurent sta dormendo. E la ferita al polmone si allarga, il cuore è stanco. Respira piano, con aria da brava bambina. Morirà senza saperlo? E se la svegliassi? "

Simone da Beauvoir, Il sangue degli altri

Nessun commento:

Posta un commento