lunedì 4 agosto 2008

Eleonora Lodà


"Mentre il sole filtrava attraverso le grandi foglie e qualche lucertola guizzava, disturbata nel suo mondo di verde silenzio, fra un ritornello e l'altro le donne cominciavano a mettere in acqua la biancheria da lavare mentre un pò più in là, arrampicati sulle scivolose pietre, tentavamo anche noi di darci da fare: il che significava spesso lasciar navigare, sulle onde leggere del ruscello, un fazzoletto, un piccolo capo di biancheria che seguivamo con gli occhi e con la fantasia giù, portato dalla corrente lungo la falda della collina e ancora di un'altra collina, verso il mare lontano.
Il muschio, fresco e verde, vellutava le pietre intorno all'acqua e mi piaceva passarci sopra leggermente la mano. L'operazione bucato finiva dopo qualche ora e il piccolo corteo rientrava verso casa: lì si stendeva fra il buon odore del sapone fatto in casa, di acqua chiara e poi, asciutto "profumava" di sole e di quello spigo che la nonna infilava in tutte le casse."

Eleonora Lodà, Dolce Paese

Nessun commento:

Posta un commento