domenica 3 agosto 2008

7^ Corribianco: Vincono Suad Ait Salem e Daniele Meucci di Giovanni Certomà


foto di Alfredo Rigamonti - da http://www.giovannicertoma.it/

7^ Corribianco: Vincono Suad Ait Salem e Daniele Meucci
Il lungomare di Bianco (R.C.) nella serata dell’ultima domenica di luglio ha festeggiato la settima edizione di una road – race che ormai merita di essere considerata una delle corse su strada più quotate sul piano nazionale ed internazionale. Il Comune di Bianco, la Provincia di Reggio Calabria, la Regione Calabria assieme a partner storici come “Il vecchio amaro del capo”, acqua “Mangiatorella”, “Confartigianato” hanno sostenuto e fatto crescere una manifestazione che ha dato prova, ancora una volta, di serietà organizzativa e soprattutto profonda attenzione all’aspetto solidale. La settima Corribianco, infatti, sesta tappa di Gazzetta Run, by Kia, giro podistico ideato da RCS Sport la Gazzetta dello Sport, è stata in particolare la festa dellA.I.L.(Associaziona Italiana contro le leucemie linfomi e mieloma) a cui l’intero ricavato delle iscrizioni sarà devoluto, nello specifico alla sezione “A. Neri” di Reggio Calabria. È stato un fine settimana ricco di eventi, grazie al Villaggio rosa e alle numerose tipicità culinarie e di costume tutte ad opera del Comitato Organizzativo. Un fiume di t – shirt di colore azzurro ha invaso sin dalle ore 20:00 il lungomare per la corsa non competittiva di 2km e 4km, un’autentica apoteosi in cui protaginisti indiscussi sono stati i bambini accompagnati dai loro genitori che, mano nella mano, con un semplice gesto hanno riportato al suo significato autentico l’essere sportivo.Gara femminileEra la favorita e vincitrice delle ultime due edizioni l’algerina Suad Ait Salem che tra qualche settimana parteciperà alle Olimpiadi di Pechino. La Salem non ha tradito le attese ed infatti, subito al primo dei tre giri previsti, se ne andava in solitaria e vinceva da grande dominatrice in 21’19’’. Alle sue spalle una prova in rimonta della marocchina Asmae Ghizlane (21’50’’), seguita al terzo posto dalla interessante atleta ruandese Nyransabimana Angeline (21’48’’). Prima italiana Rosalba Console che ha chiuso la sua prova in 22’03’’, dando dimostrazione che la sua condizione è in fase di netta crescita. Non ha invece corso Anna Incerti che, avendo avuto qualche giorno un leggero problemino fisico, lè è stato consigliato dallo staff medico di non rischiare di correre una prova veloce di soli 6 km, per non sollecitare la parte sottoposta a stress.Gara maschileGrandissimi nomi ad infiammare una 10 km che si è consumata in cinque giri e dove alla fine, è riuscito a trionfare in modo imperioso l’italiano dell’Esercito, Daniele Meucci (28’52’’), che a circa 200 metri dal traguardo, scattando di sorpresa, riusciva a battere il grande Benson Barus (28’54’’). Ottimo terzo posto di un giovane ma molto promettente atleta etiope, Tadesse Girma Dereje (28’55’’)

http://www.giovannicertoma.it/

Nessun commento:

Posta un commento