giovedì 17 luglio 2008

TUTTO PRONTO PER LA 13^ CORRINSIEME ROAD - RACE di Giovanni Certomà


foto da www.giovannicertoma.it

TUTTO PRONTO PER LA 13^ CORRINSIEME ROAD - RACE

16/07/2008
di Giovanni Certomà - Uff. Stampa

Si rinnova l'appuntamento con la Corrinsieme di Santa Caterina dello Jonio, corsa su strada di 10 km di carattere internazionale, che domenica 20 luglio compirà 13 anni. Ideatori e anima della manifestazione l'inscindibile duo rappresentato da Mimmo Carone e Gino Caporale che, nel 1995 hanno lanciato la sfida di un evento atletico che ormai si è ritagliato uno spazio di primo piano nel panorama nazionale. La Corrinsieme nasce soprattutto come sostegno forte all'Associazione per la Ricerca sul Cancro, a cui la quota d’iscrizione sarà interamente devoluta. Un evento di queste dimensioni però, necessita di parters che sostengano l'evento e l’edizione 2008 si può fregiare di uno sponsor tecnico giovane, ma già affermato come SYPREM, di FRIMM, di ATHON ISCA CITTA' DEL NUOTO, e dell’azienda leader nei cronometraggi come TIMING DATA SERVICE, che darà la possiblità ai tanti runner di avere in tempo reale il crono della propria prestazione. La voce ufficiale, calabrese d'adozione, sarà quella di Lodovico Nerli Ballati, speaker ufficiale delle Maratone di Roma e Firenze. La starting – list dei top runner allestita per questa edizione registra la presenza di atleti di valore. Due grandi azzurri saranno protagonisti a Santa Caterina, Giacomo Leone e Denis Curzi. L’atleta pugliese delle Fiamme Oro Giacomo Leone, vincitore della Maratona di New York nel 1996 e detentore della seconda prestazione italiana di maratona, 2h07'52' ha già annunciato che questa sarà la sua ultima stagione agonistica e sicuramente vorrà chiudere provando ancora a correre forte una maratona. Leone, da sempre, è un atleta che ha investito su se stesso, aspetto questo che non è venuto meno neppure nella fase che precede la chiusura della propria carriera, ed infatti, ai primi di gennaio, è andato in Namibia ( a proprie spese) per un periodo di preparazione assieme a Baldini, Andriani ed altri, a dimostrazione della serietà e convinzione che hanno contraddistinto tutta la attività atletica professionistica. Il 20 luglio Leone onorerà questa road – race e sicuramente da lì si punterà direttamente su quella che sarà la Maratona di fine carriera. Ingaggio di indiscussa qualità quello di Denis Curzi, uno dei più forti maratoneti italiani che corre per il gruppo sportivo dei Carabinieri Bologna. 13'42'' sui 5000 mt, il 28'32'' sui 10000 mt e l'1h02'23'' sulla mezza maratona. La distanza cui però Curzi si dedica è la maratona ed infatti nel 2006 stabilisce il suo attuale personale sulla distanza, 2h11'17'', vincendo la Maratona di Treviso. Curzi è sicuramente un atleta che vale un tempo sotto le 2h10', ancora però non ha trovato la maratona giusta. In questo 2008, però, è ritornato nuovamente a Treviso e a due anni di distanza ha rivinto da protagonista, col crono di 2h13', la Treviso Marathon in una giornata dal clima pressoché desertico. Il continente africano sarà rappresentato da top – runner keniani e marocchini di elevato tasso tecnico. Quattro saranno i kenioti. Si tratta di Solomon Rotich, già presente lo scorso, uno dei più in forma attualmente in circolazione in Italia, con un personale di 1h02' sulla Mezza Maratona e 2h11' in Maratona. Accanto a lui due connazionali che da qualche anno vivono e gareggiano in Italia, Serem Philemon Kipketer e Kipsang Biwot. Il primo vanta 28'40'' sui 10000 mt, 1h02' nella mezza maratona, il secondo invece, 8’42’’ sui 3000 siepi, 1h02’ sulla mezza, e le vittorie nel 2007 del Cross della Valcamonica e dell’Half – Marathon di Gravellona. Il quarto atleta keniano, Kimutai Koech, è nel nostro Paese solo da una ventina di giorni, ma già si è messo in luce vincendo la Notturna di San Sepolcro. Di rilievo poi i suoi primati sui 5000 mt., 13’35’’ e sui 10000 mt, 28’09’’. Tre i marocchini, Rachid Kisri, Abdelkebir Lamachi, Filali Tayeb. Lamachi vanta tra i suoi personal bests 1h01’51’’sulla mezza maratona, 2h11’08’’ in Maratona (Treviso 2006) e nel suo curriculum fa bella mostra la partecipazione ai Campionati Mondiali di Hesinki (2005) nella specialità della Maratona. Il suo connazionale Rachid Kisri, negli ultimi anni specializzatosi sulla 42 km 195 mt, tra i suoi best times vanta 14’01’’ sui 5000 mt, 29’08’’ sui 10000 mt, e sulla Maratona ha corso in 2h10’34’’, vincendo, la Treviso Marathon del 2006. In questo inizio di 2008 Kisri ha preso parte all’importante maratona giapponese di Beppu, nella quale si è piazzato al quinto posto col crono di 2h12'46''. Filali Tayeb, 13'35'' sui 5000 mt., 28'45'' sui 10000 mt., ha conquistato un significativo 6° posto ai Campionati Italiani di Cross Country di Monza (2007). A chiudere la starting – list l'atleta Burundiano Joachim Nshimirimana, che rappresentarà il suo Paese ai Giochi Olimpici di Pechino e OBRUBANSKYY MAKSYM, un giovane ventenne ucraino su cui i tecnici italiani hanno già messo gli occhi e che vanta la migliore prestazione europea under 20 sui 10000 mt. (29'38''). La sera del 19 luglio sarà caratterizzata dalla conferenza stampa di presentazione e consegna dei pettorali ai top runner a fine della quale seguiranno spettacoli musicali e degustazioni tipiche. È vietato dunque mancare a questa edizione numero 13 della Corrinsieme.
Link: http://www.corrinsieme.it/

da http://www.trackandfieldchannel.net/

Nessun commento:

Posta un commento