martedì 17 giugno 2008

Luigi Veuillot


Stramilano 2008

"Quando arriva, la primavera si ferma innanzitutto sul Colosseo. Laddove fiorì per la prima volta il martirio, là spuntano i primi fiori.
Stamane, ci sono entrato con un sole splendido. Avevo lasciato la pietra nuda, e ho trovato cespi di erbe profumate. Mille uccelli cantavano, mille fiori s'aprivano; fiori giallo-oro, fiori azzurri, fiori purpurei."

Luigi Veuillot, Il profumo di Roma

Nessun commento:

Posta un commento