domenica 22 giugno 2008

Il successo di Bruno Ferrero


http://www.marenostrum.it/foto/small/n_mostra_iconer.jpg

Un missionario che era vissuto in Cina per molti anni e un famoso cantante che vi era rimasto soltanto per due settimane tornavano negli Stati Uniti a bordo della stessa nave. Quando attracarono a New York, il missionario vide una gran folla di ammiratori in attesa del cantante.
"Signore, non capisco", mormorò il missionario: "Ho dedicato 42 anni della mia vita alla Cina, e lui ci è rimasto soltanto due settimane, eppure ci sono migliaia di persone che gli danno il bentornato a casa, mentre pe me non c'è nessuno".
E il Signore risose: "Figlilo, ma tu non sei ancora a casa".

Un giorno un turista fece visita ad un famoso rabbino. Rimase stupito nel vedere che la casa del rabbino consisteva soltanto in una stanza piena di llibri. Gli unici mobili erano un tavolo e una panca.
"Rabbi, dove sono i tuoi mobili?", replicò il rabbino.
"I miei? Ma io sono qui solo di passaggio", replicò il turista.
"Anch'io", disse il rabbino.

dal libro L'importante è la rosa di Bruno Ferrero ed. Elle Di Ci

Nessun commento:

Posta un commento