lunedì 23 giugno 2008

Hermann Hesse


http://digilander.libero.it/clubdiddl/diddl/18.gif

"Avverto per la prima volta che anche in questo soave verso la malinconia è solo un velo di nube. Questa malinconia nonè che la tenue musica della caducità senza la quale la bellezza non ci tocca. Essa è priva di dolore. La prendo con me nel cammino e trotto felice proseguendo sul viottolo montano, il lago profondo sotto di me, costeggiando un ruscello di mulino con alberi di castagno ed una ruota assormentata, avanti nel giorno azzurro e silenzioso."

Hermann Hesse, Pausa meridiana - Vagabondaggio

Nessun commento:

Posta un commento