lunedì 23 giugno 2008

Friedrich Opere



Mattina sul Reisengebirge
Tutte le vette delle montagne hanno una croce. Orizzonte infinito, sensazione di librarsi sopra la natura. Le rocce ai piedi della croce si stanno colorando dei primi raggi del sole, tutto sta per rianimarsi dal freddo. Vi è una donna ai piedi della croce che simboleggia il concetto di preghiera mattutina.

 
Abbazia nel querceto
Non c’è niente che accompagni cromaticamente a sensazioni gioiose. E’ una fredda riflessione sulla vita. La chiesa gotica di cui è rimasta solo l’intelaiatura di una finestra rappresenta il tempo che distrugge tutto ciò che ha fatto l’uomo.
.....
E’ un cimitero intorno all’Abbazia quasi dimenticato, ma la presenza dell’uomo c’è tra le tante lapidi e le croci. Le grandi querce incoronano, con simmetria molto libera, i resti e mostrano la fatica di vivere anche loro, in uno spazio inospitale, quindi hanno i rami spezzati. Atmosfera crepuscolare, luce fredda, sole immerso nella nebbia. Attraverso la finestra della chiesa la luce sembra l’occhio di Dio.
Un dipinto cupo che trasmette un inquietante immagine di morte. Sotto un cielo grigio -rosa l'autore rappresenta un corteo funebre di monaci che portano una bara verso le rovine di un abbazia gotica ,circondata da querce secche e scheletriche In questo quadro i singoli elementi sono rappresentati in modo realistico , anche se ogni profondità spaziale è annullata . L'impianto del dipinto è frutto di un elaborazione mentale e gli oggetti nell'insieme acquistano un valore evocativo. Infatti per Friedrich la verità della natura non risiede in ciò che l'occhio può percepire. Il tema dell' Abbazia è un topos della pittura di Friedrich e che rispecchiano la sua infanzia. Infatti nei dintorni di Greifswald, suo paese natale, sorgono le rovine dell’abbazia cistercense di Eldena. Questo dipinto puòl essere considerato come un evoluzione drammatica di Monaco in riva al mare in cui è rappresentato il funerale del monaco che rappresenta se stesso. Questo della morte è un altro tema ricorrente della pittura di Friedrich. La morte è morte fisica, fine della vita, fine dei colori, fine della luce. Tutto il dipinto è pervaso di questa concezione la morte si trasfigurano le rovine dell'abbazia forse un tempo poderosa, oggi è in rovina, nei grandi alberi che sono spogli ,e nel funerale. Quindi anche le cose muoiono proprio come muoiono gli uomini .
 

Croce in montagna

Nuova visione di crocifissione. Il Crocifisso in montagna è un elemento comune. L’immagine è fortemente evocativa. Rappresenta un alba o un tramonto, luce e raggi sono artificiali, inventati, rimando alla luce divina. Non affronta il tema della Crocifissione, non vi sono infatti gli elementi tipici di rimando ad essa. E’ evocazione del bisogno di spiritualità legata alla montagna.

Nessun commento:

Posta un commento