domenica 18 maggio 2008

Luce d'inverno di E. Montale


http://www.tropeaholiday.it/foto-presentazione/tramonto-isole-eolie.jpg

Quando scesi dal cielo di Palmira
su palme nane e propilei canditi
e un'unghiata alla golo m'avvertì
che mi avresti rapito,

quando scesi dal cioelo dell'Acropoli
e incontrai, a chilometri, cavagni
di polpi e di murene
(la sega di quei denti
sul cuore rattrappito!),

quando lascia le cime delle aurore
disumane pel gelido museo
di mummie e scarabei (tu stavi male,
unica vita) e confrontai la pomice
e il diaspro, la sabbia e il sole, il fango
e l'argilla divina -
alla scintilla
che si levò fui nuovo e incenerito.

dal libro Poesie di E.Montale - ed. Corr.della Sera

Nessun commento:

Posta un commento