sabato 10 maggio 2008

In me quel tempo dell'anno tu scorgi di W. Shakespeare


http://i66.photobucket.com/albums/h247/kekkina-GiDiVi/ti20amo20diddl.gif

73

In me quel tempo dell'anno tu scorgi
quando nessuna foglia pende o rara,
gialla, dai rami che al freddo si scuotono,
cori in ruina senza uccelli e canti.
In me vedi il venir meno d'un giorno,
quale in tramonto all'occidente stinge
e la notte l'afferra, eguale a morte
che nella quiete ogni cosa sigilla.
E vedi in me fuoco che ardendo langue
sulle ceneri della gioventù
come sul letto ove dovrà spirare,
da quel che lo nutriva oggi consunto.
Questo tu avverti, che più forte amare
ti fa quel che dovrai presto lasciare.

da I Sonetti di W. Shakespeare

2 commenti:

  1. Mi sei stata di aiuto per italiano...grazieeeeeeeee....bacioni danny

    RispondiElimina