lunedì 12 maggio 2008

7° Manuale delle giovani marmotte


http://duckman.pettho.com/characters/guideb.jpg


Tutti i colori del mare

Di che colore è il mare? Si, certo, è azzurro, ma al largo è di un azzurro diverso che a riva. All'orizzonte, poi, è di un'altra tonalità ancora. A seconda dei mutamenti del tempo e del fondale diventa grigio, argenteo, verde smeraldo. Eppure si tratta della stessa acqua che, se raccolta in una bottigli di vetro, risulta trasparente.
Ciò che dà colore al mare è la luce del sole, sia quando è diretta che quando è schermata dalle nuvole. Dove l'acqua è più bassa la luce illumina il fondale che, secondo la sua composizione (sabbia, alghe, rocce..), ci restituisce un colore particolare. Come forse già sai, i raggi solari non riescono a filtrare in profondità e, per questo, gli abissi del mare sono completamente bui; il sole riesce a illuminare il fondo dove l'acqua è bassa ma già a duecento metri di profondità deve arrendersi: anche un pesciolino dalle tinte sgargianti apparirà come una sagoma scura e più in profondità ancora non potrà essere visibile all'occhio umano, a meno che nell'acqua non vengano piazzati riflettori molto potenti.

dal 7° Manuale delle giovani marmotte ed. Disney

Nessun commento:

Posta un commento