venerdì 25 aprile 2008

I certosini di G. Certomà


http://www.giovannicertoma.it/dett_poesia.asp?id_a=1322&pg=1

Dall’esterno appare
incomprensibile la loro
scelta.

Volontà d’isolarsi per
stare in comunione
universale col Mondo.

In quel lembo di Calabria
dove San Bruno fondò
la Certosa.

Prima uomini del mondo,
poi uomini di Dio per
essere maggiormente
nel Mondo.

La preghiera racchiude il
loro essere.

Il silenzio è accompagnato
dai suoni della Natura
circostante.

http://www.giovannicertoma.it/

Nessun commento:

Posta un commento