lunedì 7 aprile 2008

Gitanjali di Tagore


LVII

Luce, mia luce,
luce che riempi il mondo,
luce che baci gli occhi,
luce che addolcisci i cuori!

La luce danza, amore mio,

al centro della mia vita;
la luce suona, amore mio,
gli accordi del mio amore:
s'aprono i cieli,
il vento soffia selvaggio,
una risata passa sulla terra.

Le farfalle stendono le loro
vele sul mare della luce.
Gigli e gelsomini si levano in alto
sulla cresta delle onde della luce.

La luce si rifrange in oro
sopra ogni nube, amore mio,
e sparge gemme in profusione.
Di foglia in foglia, amore mio,
gioia e felicitò senza misura.
Il fiume del cieloè straripato
e ha inondato il mondo di gioia.

dal libro Gitanjali di R. Tagore

Nessun commento:

Posta un commento